Blog Tonipellegrino

11 Dic È il colore dell’anno 2018 e sta bene a tutte: 50 sfumature di viola

Colore secondario nato dall’unione tra il rosso e il blu, il viola – nella sua nuance Ultra Violet – è stato eletto da Pantone colore dell’anno 2018.

Ci prepariamo dunque ad assistere al fiorire di viole in ogni dove. In anticipo su Pantone, già da qualche tempo le star internazionali come Katy Perry, Kelly Osbourne e Christina Aguilera sfoggiano il viola in varie sfumature sulle loro chiome sempre originali e ricercate.

Il viola mette d’accordo tutte perché è la più duttile tra le tonalità attualmente in voga: non è sgargiante come altre tinte e, grazie alla possibilità di variare le dosi del rosso e del blu, è un colore “jolly” che si adatta bene a basi e carnagioni sia chiare che scure.

Può essere usato come colore unico o come riflessante per dare luce alle chiome con sapienti giochi di sfumato e chiaroscuro. E ancora, può essere utilizzato come dettaglio, per dare carattere a una capigliatura con delle singole ciocche colorate.

Ecco alcune idee per utilizzare il viola a seconda della base e della carnagione di ciascuna

Viola scuro 

Il più classico dei viola, quello che rimanda al fiore da cui prende il nome. Questa tonalità scura è indicata per le donne con carnagione chiara come Katy Perry perché mette in risalto il colore degli occhi e della pelle. Ma si adatta bene anche alle carnagioni olivastre come quella di Kim Kardashian perché crea un contrasto interessante con l’incarnato caldo.

Viola melanzana

Questa nuance è indicatissima a chi ha una base scura come l’attrice Vivica Fox. Rosso e viola si sposano alla perfezione in un brillante e sensuale gioco di sfumature che valorizza lo splendido incarnato scuro di Vivica. Il melanzana si adatta a quelle donne che vogliono aggiungere brio al rosso scuro di base pur non stravolgendo la loro immagine. Le declinazioni del viola hanno una risposta a tutte le esigenze, per questo è un colore che non smette mai di stupire!

Indaco

L’indaco è la tinta perfetta per chi ha i capelli neri come la cantante Jessie J. Il nero è un colore molto difficile da illuminare a causa dei suoi pigmenti scuri e in generale poco riflessanti. L’indaco riesce a dare un effetto luce visibile su una base così scura. Inoltre riesce a esaltare il colore della pelle e a creare un gradevole contrasto con la base. Jessie J ha optato per uno sfumato su base nera, ma è anche possibile realizzare un colore unico, a seconda dello stile e del mood di ognuna.

Rosso violaceo

Questa tonalità sta bene a donne con carnagione chiara e rosata come la cantante Lily Allen che ha optato per un mix tra rosso violaceo medio e rosso violaceo pallido, con tocchi ametista in base. Quasi un intarsio con variazioni sul tema azzeccate che creano un piacevolissimo e raffinato contrasto di sfumature. Tra tutte le declinazioni di viola, questa è una delle più complesse e delicate quindi è consigliato un refresh del colore ogni quindici/venti giorni.

Tra glicine e malva opera

È il viola pastello per eccellenza, adatto a ragazze e giovani donne dalla pelle rosata e dalla personalità effervescente come Kelly Osbourne che del glicine, del malva e del lilla è la portabandiera. La nota socialite utilizza queste tonalità ormai da qualche anno, variando lunghezza e taglio di capelli a seconda delle occasioni e delle stagioni, mixando le diverse tonalità di viola al grigio per ottenere effetti cangianti a seconda del trend del momento. È ciò che può fare anche qualsiasi ragazza con un incarnato chiaro e con tanta voglia di liberare la propria fantasia.

Dall’orchidea al fucsia

Per tutte coloro che vogliono aggiungere un tocco di originalità alla propria immagine, ma non vogliono stravolgerla, la soluzione può essere quella adottata Christina Aguilera: colorare solo delle ciocche giocando con le tonalità orchidea, magenta e fucsia. Tinte perfette sia su base chiara che su base scura.

Insomma, lilla, pervinca o lavanda…basta che sia viola! Alla fine ciò che conta è stare bene con se stesse, quindi è importante valutare bene qualsiasi tipo di colore prima di procedere alla tinta e in ogni caso è fondamentale chiedere una consulenza al parrucchiere di fiducia che saprà indicare la soluzione giusta per ogni esigenza, in tutta sicurezza per i nostri capelli.

  •  
  •  
  •  
  •  


Privacy Preference Center

Principale

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Advertising

Analytics

Other