Blog Tonipellegrino

20 Feb Smash of colors – La Spring/Summer di Toni Pellegrino e The Best Club

 

Nulla si crea, nulla si distrugge, tutto si trasforma.
La moda gioca con la moda.
Le suggestioni minimal degli anni ’90 tornano alla ribalta spogliate di nostalgia, portatrici di nuovi valori.

Si sciolgono i legacci del passato e si va avanti.
Viviamo il nostro tempo, qui e ora.
Si guarda alla natura come massima espressione d’arte e d’ispirazione.

I tagli hanno linee essenziali, purissime, che ricordano i “Concetti spaziali” di Lucio Fontana.
Il sentimento di ricerca è distillato. Il dettaglio è sartoriale.
Il nitore delle forme è cassa di risonanza per il colore.
Lo styling esalta il carattere.

Il guscio di una noce e il mantello di un visone sono modelli preziosi per biondi e castani naturali.
Le setole di un bombo e le penne policrome di un pavone sono tavolozze ricchissime alle quali attingere.

Caschetti e frange diventano pezzi unici, scolpiti dagli artisti del colore.

Tutto è permesso se seguiamo il modello armonioso della natura. E questa natura va amata, rispettata, protetta.
Qui e ora. In questo tempo.

 

SMASH OF COLORS

YULIA

È di moda la brava ragazza. Bon ton con mood contemporaneo. Come la giovanissima Yulia Ermakova, stella emergente delle passerelle internazionali, già impegnata con brand come Celine, Masha Ma, Calvin Klein, Alberta Ferretti. Le lunghezze sposano una frangia corta. Il colore è preso in prestito dal cacao – cabossa, fave, granella e polvere – per un castano multi-sfaccettato e in 3D.

KRISTEN

La geometria vince su tutto. La forma grafica del caschetto è l’ouverture per un rincorrersi di biondi che si alternano al colore scuro in base. Un gioco di verticali che dà profondità all’insieme e richiama le setole del bombo. Il riferimento d’ispirazione è Kristen Owen, top model anni ’90, musa di Helmut Lang.

MARK

Un look fresco e contemporaneo che s’ispira all’immagine di Mark Owen e dei suoi compagni di note: i Take That. Idoli delle teenagers degli anni ’90, Owen e compagni hanno segnato un’epoca con il loro stile e sono stati dei veri hair influencer. A ogni cambio look hanno dettato una tendenza. Su tutti, Owen è stato il paladino della media lunghezza e di capelli sani e ben curati.

ALANA

Attitude fashion con estrema spontaneità. Nessuna forzatura, nessun artificio. Un’eleganza naturale fatta di piccoli dettagli. Alana Zimmer è l’icona di riferimento di un look dai cardini essenziali: linee morbide e colori vibranti. La top canadese ha conquistato le passerelle di Marc Jacobs, Hermes, Dior e Moschino con il fascino di chi ha classe innata.

WALNUT

Le passerelle delle Fashion Week di tutto il mondo hanno decretato per la Spring/Summer 2018 l’affermarsi di una moda dalle linee pulite, sull’onda di un sentimento di purezza. Un taglio corto e un ricchissimo biondo noce per chi vuole un look naturale, ma ricercato. È bandita la noia!

PEACOCK

Le penne di un pavone e le onde dell’aurora boreale sono le linee guida di un look che ha nel colore forza e originalità. Le lunghezze importanti e la frangia, dettaglio-accessorio di ultra tendenza, sono la tela su cui è stata dipinta un’immagine ispirata all’amore delle Millennials per la natura. E per i capelli arcobaleno.

  •  
  •  
  •  
  •  


Privacy Preference Center

Principale

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy.

Advertising

Analytics

Other